Pages Navigation Menu

La buona scuola

Oops, something went wrong.

Chi sono i Giovani Democratici

Siamo un gruppo di ragazzi tra i 14 ai 29 anni che condividono la passione per la politica impegnandosi in prima persona. Ci piace la Politica e non le chiacchiere. Ma sopratutto ci mettiamo la faccia. Siamo giovani, democratici e di sinistra.

Diventa un Giovane Democratico!

Articoli più recenti

Disabilità: siamo tutti direttamente o indirettamente coinvolti. Parola di Iacopo Melio

Posted by on Lug 27, 2016 in blog, News | Commenti disabilitati su Disabilità: siamo tutti direttamente o indirettamente coinvolti. Parola di Iacopo Melio

Intervista a Iacopo Melio di Marco Calzolari* D: Iacopo, buongiorno! Come stai? R: Ciao Marco! Piuttosto bene, dai. Periodo molto intenso ma confido nelle vacanze estive! D: Aspetta, facciamo come fanno le persone serie e andiamo con ordine. Ripartiamo da capo. Chi è Iacopo Melio? R: Uno studente universitario come tanti, giornalista freelance, che “nel tempo libero” si occupa di attivismo sociale e politico attraverso l’associazione #vorreiprendereiltreno. D: Te lo avranno chiesto in mille salse e non voglio romperti le scatole già alla terza domanda. Raccontami, però, velocemente come nasce l’esperienza #vorreiprendereiltreno e come da Cerreto Guidi diventa un fenomeno nazionale. R: Due anni fa scrissi un articolo ironico sulle barriere architettoniche: una sorta di appello alla politica attraverso il quale chiedevo di poter prendere i mezzi pubblici come tutti, non tanto perché fosse un mio diritto ma perché avevo voglia di innamorarmi su un treno. L’articolo ebbe un gran successo mediatico, così ho deciso di non disperdere l’attenzione che si era creata ma di fondare una Onlus, appunto #vorreiprendereiltreno, con l’obiettivo non solo di sensibilizzare ma anche di portare sul territorio dei progetti concreti di inclusione. D: In tal senso, quali consigli ti senti di dare a un’associazione come quella dei Giovani Democratici? A noi che, come te, non ci rassegniamo all’idea che...

Read More

I diritti non si arrestano

Posted by on Lug 26, 2016 in blog, News | Commenti disabilitati su I diritti non si arrestano

La nostra giovanile deve sentire sempre più come proprio il dovere di approcciare, con decisione e costanza, ai temi inerenti le carceri: un “mondo”, quello carcerario nel quale si intrecciano decine e decine di questioni di carattere sociale; un vero e proprio “mondo”, ribadisco, che ancora troppo spesso viene snobbato se non addirittura escluso dalle questioni da portare all’interno del dibattito pubblico. La giovanile questo non può accettarlo e, al contrario, dobbiamo veramente lavorare per una revisione del sistema carcerario che parta da un concetto forte e a me molto caro: “il carcere è, a tutti gli effetti, un quartiere della città”. Abbandonereste mai del tutto una periferia o un quartiere del vostro Comune? Lascereste che esso venga continuamente tralasciato e depauperato? No, credo fermamente di no. E, allora, partiamo da qui. All’interno del mio territorio, Massa Carrara, e con la mia giovanile provinciale, ho avuto più volte la possibilità di visitare la struttura di Massa, lavorando con diversi operatori di essa. Faccio una premessa: quella di Massa è una casa di reclusione di II livello, destinata a ospitare detenuti con programmi penitenziari tra loro eterogenei e con pene da scontare, di medio-lunga durata. Per tradizione, la Casa è caratterizzata da una forte vocazione trattamentale e da un regime penitenziario interno “aperto” che ne...

Read More

Reato di Tortura: una legge che attendiamo da trent’anni

Posted by on Lug 21, 2016 in blog | Commenti disabilitati su Reato di Tortura: una legge che attendiamo da trent’anni

“Nessuno può essere sottoposto a tortura né a pene o trattamenti inumani o degradanti” Questo afferma l’art. 3 della Convenzione Europea dei diritti dell’uomo. Essa ribadisce, con forza, il profondo attaccamento alle libertà fondamentali che costituiscono le basi stesse della giustizia , il cui mantenimento si fonda su un regime politico democratico e su un comune rispetto dei diritti dell’uomo. Diritti dell’uomo di cui in Italia, e in Toscana, si parla molto negli ultimi tempi. Solo pochi giorni fa,...

Read More

Io non mi azzardo

Posted by on Lug 20, 2016 in blog | Commenti disabilitati su Io non mi azzardo

La legge vieta il gioco d’azzardo, salvo deroghe. Detto altrimenti, lo Stato afferma tramite le proprie leggi che tutti i giochi in cui è totale o prevalente l’alea, cioè il caso, rispetto all’abilità del giocatore, e laddove si scommettono soldi, questi giochi sono da considerarsi azzardo, pertanto vietati. Salvo deroghe, appunto. Anche perché le leggi vigenti sono quasi pezzi di antiquariato, risalenti al 1931 e 1942, ed è facile quindi operare in deroga. Negli ultimi vent’anni, sotto le insegne...

Read More

“La Toscana non è terra di mafia, ma la mafia c’è” : storie di beni confiscati e altre cose nostre

Posted by on Lug 19, 2016 in blog | Commenti disabilitati su “La Toscana non è terra di mafia, ma la mafia c’è” : storie di beni confiscati e altre cose nostre

Sono passati 34 anni dalla morte di Pio La Torre, ancora 34 anni dalla emanazione della Legge Rognoni La Torre (646/1982), 21 anni dalla raccolta firme indetta da Libera e altre associazioni che portarono all’introduzione della legge 109/96 sul riutilizzo sociale dei beni confiscati alle organizzazioni criminali. Il 7 marzo 1996 rappresentò l’atto finale per cui Pio La Torre aveva da sempre lottato: colpire le mafie in uno degli ambiti più forti del loro potere, ovvero la ricchezza, le...

Read More

A te EMMANUEL CHIDI NAMDI, fratello nostro.

Posted by on Lug 8, 2016 in blog | Commenti disabilitati su A te EMMANUEL CHIDI NAMDI, fratello nostro.

Caro Emmanuel, ti stiamo scrivendo senza che tu possa leggerci, senza leggere quello che altri stanno scrivendo su di te. Stiamo scrivendo di pancia. Stiamo scrivendoti un saluto che speriamo ti possa arrivare, e che in molti  vogliano leggere al tuo posto,  per te. Emmanuel , chi ti ha ucciso è un fascista, senza se e senza ma. Non troviamo un termine più appropriato. Il fascismo è una cosa terribile: qualcuno cerca ogni giorno di inventare la storia per...

Read More

Tappa 8. Il caso Brexit e l’Europa che sarà

Posted by on Lug 5, 2016 in blog | Commenti disabilitati su Tappa 8. Il caso Brexit e l’Europa che sarà

Le ripercussioni internazionali della Brexit Di quanti significati si può caricare un esito referendario? In ogni caso molti, nel caso della Brexit probabilmente ancora di più. L’esito del referendum porta fuori dall’Unione Europea  una delle maggiori potenze economiche continentali e mondiali. Sicuramente un evento epocale; mai nessuno Stato aveva mostrato la reversibilità dell’integrazione europea. Ed in un mondo così altamente interconnesso l’instabilità generata da un evento del genere non può rimanere limitata al Regno Unito e all’Unione Europea ma...

Read More